In ricordo di Sauro

 

” La mia piccola

briciola di mondo

tu sei, attecchita

nel mio inconscio,

penetrata

nella mia provvidenza…”

 

Se mai il silenzio

scenderà tra di noi

e un’ombra offuscherà

le nostre menti,

non ci lasceremo

flagellare dal freddo

gelido dell’indifferenza

L’amore non si cura

dell’uragano

 

“…Tu resterai sempre

il mio piccolo

diamante che brilla

come lucciola

nella notte.”

 

poesia di Fiorella D’Ambrosio

 


 

Toccante perché fattosi canto spezzato e interiorizzato questo dialogo in versi della poetessa con l’amico scomparso, nell’alveo della più significativa poesia memoriale della nostra tradizione…(a/m)

 

 

 

6 Responses to “”

  1. Luca ha detto:

    Una lirica intensa, che è ricordo e rimpianto, senza effusioni ma con la concretezza che viene dalla profondità dei sentimenti

  2. Fiorella D'Ambrosio ha detto:

    Grazie, Luca, per il gradito commento, che -nella sua sinteticità- coglie l’essenza tematica del testo. Un caro saluto.

  3. Virgo ha detto:

    Ho molto apprezzato, oltre al contenuto intenso e profondo, il procedimento innovativo della lirica, che si svolge attraverso un sommesso, “ideale” dialogo di anime, di innegabile originalità. Complimenti all’autrice !

  4. Fiorella D'Ambrosio ha detto:

    Ringrazio di cuore Virgo per l’attenzione rivolta alla mia poesia, di cui ha apprezzato, oltre al contenuto, anche l’impianto -a suo giudizio-originale e “innovativo”.

  5. Fiorella D'Ambrosio ha detto:

    Un grazie particolare ad Andrea per aver accolto nel suo blog il mio “dialogo in versi fattosi canto spezzato e interiorizzato” come lo ha finemente definito, valorizzandolo ulteriormente. Carissimi saluti.

  6. andreamariotti ha detto:

    Un caro saluto a te, Fiorella

Leave a Reply