tutte-le-poesie-tutte-le-prose-e-lo-zibaldone_1298_

Nei “Mammut Gold” ritornano “Tutte le poesie e tutte le prose” di Giacomo Leopardi, edizione integrale diretta da Lucio Felici, a cura di Felici e di Emanuele Trevi, Roma, Newton Compton, 2016, pp. 1465.

 

Detta notizia si legge sul sito Leopardi.it (fra i “Link amici” del presente blog) in data di ieri, 9 febbraio 2016. Ma quest’oggi il prof. Lucio Felici amichevolmente mi ha spedito la seguente “noticina” che tale non è, trattandosi piuttosto di una interessante ricostruzione relativa ad una fatica editoriale di notevole spessore alla vigilia del bicentenario leopardiano (pubblicazione cui si riferisce l’immagine qua sopra… a.m.):

 

Questa raccolta, diretta da Lucio Felici per la collana “I Mammut” della Newton Compton, ha una sua piccola storia editoriale. Uscì nel 1997, alla vigilia del bicentenario della nascita di Leopardi, in due volumi: Tutte le poesie e tutte le prose (incluse le lettere) a cura di Felici (per le poesie) e di Emanuele Trevi (per le prose); lo Zibaldone secondo il testo di Giuseppe Pacella, introdotto da Trevi e corredato dagli Indici filologici di Marco Dondero e dall’Indice tematico e analitico di Dondero e di Wanda Marra.

L’opera batté sul tempo le innumerevoli iniziative editoriali che affollarono il bicentenario (nessuna, del resto, con l’ambizione di riproporre un “tutto Leopardi”), e ciò fu possibile anche perché in quello stesso anno Felici stava curando l’ informatizzazione di tutti i testi leopardiani per un cd-rom della Lexis Progetti Editoriali di Pasquale Stoppelli (edito nel 1998).

Critica e pubblico di lettori premiarono l’audace impresa, che venne presentata in varie sedi da noti studiosi. Il 7 febbraio 1998, nella Sala delle Conferenze del Centro Nazionale di Studi Leopardiani (Recanati), fu oggetto di un incontro presieduto da Franco Foschi (presidente del Centro) con la partecipazione della contessa Anna Leopardi: insieme con i due curatori, intervennero Giulio Ferroni e Gennaro Savarese.

Ristampata più volte, dal 2010 la raccolta è in un volume unico di 2654 pagine in carta sottile (simil-india) e stampa di apprezzabile nitore, rilegato con una copertina cartonata e plastificata che sfoggia un’immagine del poeta giovinetto secondo l’interpretazione bizzarra, stile cartoon, dell’illustratore spagnolo Mikel Casal (sono suoi tutti gli altri “ritratti” dei “Mammut” in nuova veste editoriale) .

Nel corso delle varie ristampe o ri-edizioni sono stati apportati emendamenti testuali e aggiornamenti bibliografici. L’edizione 2013 (terza in volume unico) si avvale di ulteriori miglioramenti, grazie soprattutto alle segnalazioni che Felici ha ricevuto da suoi amici studiosi, in particolare da Luigi Blasucci e da Nicola Merola. Il nuovo aggiornamento bibliografico, condizionato dallo spazio disponibile, è una selezione di titoli usciti fino al 2012.

Nel febbraio 2016 Tutte le poesie e tutte le prose sono tornate disponibili anche  separatamente dallo Zibaldone, in un volume della serie “Mammut Gold”.

 

Leave a Reply