NOTTI ROMANE AL TEATRO MARCELLO

Indimenticabile e inaspettata rinascita della Poesia nell’incontro con Musicisti e Musica

Poesia e Concerti del Tempietto: il prossimo appuntamento domani sera alle 19,30

 

di Manuela Minelli

 

Nelle notti romane dell’ estate 2017, in una una location straordinaria, situata nel cuore pulsante della Capitale, tra il Campidoglio e il Tevere, un evento con cadenza settimanale si distingue per la sua grande suggestione.

Il Tempietto del Teatro Marcello (I sec. a. C.- I sec d.C. iniziato da Cesare e concluso da Augusto), patrimonio mondiale della cultura, è il luogo in cui si respira la Storia e dove viene organizzata da diversi decenni con successo I Concerti del Tempietto, la rassegna di  musica classica proposta da Angelo Filippo Jannoni Sebastianini e Giovanna Moscetti.

Iniziata lo scorso luglio, la rassegna si protrarrà fino a ottobre e vedrà in scena le esibizioni, musicali del fior fiore dei musicisti provenienti da ogni parte del mondo.

Al Teatro Marcello, tra arcate e colonne rose dal Tempo, sotto cieli blu cobalto e stridii di gabbiani, la musica ha regnato e regna sovrana, trascinando così i presenti in un’atmosfera di magica e surreale bellezza.

Oltre alla musica, protagonista per eccellenza, da circa due anni si sono date convegno, tra antico e moderno, anche la poesia, la scultura, la pittura e il teatro.

Le ideatrici del progetto Poeti nella Musica sono la poetessa performer e drammaturga Anita Tiziana Laura Napolitano e la scrittrice e poetessa Carla De Angelis, che hanno coniugato originalità e qualità, convocando per gli eventi da due anni a questa parte più di duemila poeti, personaggi illustri del panorama letterario contemporaneo, che hanno aderito numerosi, arrivando da ogni parte d’Italia, rendendo così le serate musicali ancora più prestigiose.

Il connubio Musica e Poesia, in un contesto così denso di bellezza e tanto amato dai turisti provenienti da ogni parte del mondo, ha riscosso e riscuote un grande successo ogni sera.

Ad arricchire gli eventi le note del musicista Amedeo Morrone con le sue performances di poesie-canzoni, progetto ideato dallo stesso Morrone e dalla poetessa e scrittrice Iolanda La Carrubba.

Nello splendido scenario con lo sfondo della Sinagoga e del Portico di Ottavia, ogni volta è come ritrovarsi dentro una cartolina, con in più la Grande Musica e la Poesia a fare da indimenticabile colonna sonora.

A dispetto di chi sosteneva che la poesia fosse morta e sepolta, sera dopo sera la poesia invece cresce prospera e vive una vera e propria rinascita, grazie alla qualità del linguaggio poetico, delle liriche dei poeti ospiti e alla capacità da parte degli artisti di coinvolgere il pubblico. E di questo si devono ringraziare le poetesse Anita Tiziana Laura Napolitano e Carla de Angelis, che curano la rassegna poetico letteraria “I libri Magici del Tempietto” inserita tra le soavi note delle orchestre e dei solisti che via via si esibiscono sul palco del Tempietto del Teatro Marcello.

In caso di maltempo la serata si svolgerà nella Sala Baldini, (entrata in Piazza Campitelli, 9), accanto al Teatro Marcello.

 

Questo il programma di domani sera alle ore 19.30:

CHOPIN SKRJABIN

SCHUMANN: HUMORESKE OP. 20

Antonino Fiumara (pianoforte)

Musiche di F. Chopin (Fantasia in Fa Minore Op. 49, Notturno in Si Maggiore Op. 62 n. 1); A. Skrjabin (Sonata n. 5 Op. 53); R. Schumann (Humoreske Op. 20)

 

Angela Scappaticci per Piergiorgio Bertani e Ursula con “La banalità del dolore”.

 

I poeti che presenteranno al pubblico le loro liriche sono:

Lucianna Argentino, Maurizio Carletti, Andrea Mariotti, Manuela Minelli, Marcella Goa, Marzia Badaloni, Marcello Soro, Donatella Mei, Renato Fiorito, Anna Manzo, Simone Consorti, Michela Zanarella, Lucia Izzo, Carla De Angelis e Anita Napolitano.

 

 

NOTTI ROMANE AL TEATRO DI MARCELLO

Concerti del Tempietto – Festival Musicale delle Nazioni

Area Archeologica del Teatro di Marcello

Via del Teatro di Marcello, 44 – Roma

 

 

 

Leave a Reply