ALLA  MUSICA

 

O arte sublime, in quante ore grigie,

quando mi soffocavano le tristi vicende della vita

m’hai acceso il cuore di caldo amore,

m’hai rapito in un mondo migliore!

 

Sovente un sospiro del tuo salterio,

un tuo divino dolce accordo

m’ha schiuso un celeste mondo migliore;

o arte sublime, io ti ringrazio!

 

FRANZ  SCHUBERT,  op.88, n. 4, 1817 (testo di F. Schober)

 

 

 

 

One Response to “”

  1. Fiorella D'Ambrosio ha detto:

    Ho riascoltato con infinito piacere il bellissimo ” An die Musik” (op.88 n.4 D 547), Lied per voce e pianoforte in cui Franz Schubert realizza appieno la compenetrazione tra musica e poesia. Le note musicali aderiscono perfettamente alle immagini poetiche del testo di Franz von Schober (il librettista), di cui il grande compositore e pianista austriaco coglie “l’autentico sussurro, il grido,la parola parlata” riuscendo ad esprimere l’inesprimibile…Grazie, Andrea, per aver regalato agli amanti della musica e della poesia un’occasione, come questa, di autentico godimento.

Leave a Reply