DE  PROFUNDIS

 

Crollato il ponte Morandi, di Genova

vanto. Lo schianto al cuore d’un paese

da troppo tempo preda dell’abisso.

Per il giorno del lutto non si blocchi

il pallone più ricco; rispettiamo

i colori locali e così sia.

 

18 agosto 2018

 

 

versi inediti di Andrea Mariotti

 

p.s. non si poteva certo bloccare integralmente la “prima” di campionato di serie A con i suoi sontuosi campioni, pur di fronte ad una tragedia spaventosa come quella genovese del 14 agosto 2018…quindi sono state sospese le sole partite di Genoa e Sampdoria nel giorno di lutto nazionale.

 

 

2 Responses to “”

  1. monica martinelli ha detto:

    Mi associo pienamente alla tua voce (poetica) e al tuo pensiero, Andrea. E’ stato vergognoso e squallido non sospendere il campionato di calcio. Ma in gioco ci sono troppi soldi e poteri forti per trovare un pò di umanità o anche semplicemente di buon senso

  2. andreamariotti ha detto:

    Hai detto bene, Monica: plutocrazia imperante e umanità messa all’angolo…Ronaldo doveva pur cominciare a giocare, con quello che “muove” in termini di soldi, per fare un esempio esente da parte mia da qualsiasi campanilismo ma credo condivisibile. Tant’è, purtroppo. Un caro saluto

Leave a Reply