Questa mia foto del 2007 scattata presso la Pasqualatihaus a Vienna (calco del volto di Beethoven da vivo) vuole essere una piccola introduzione visiva al celebre testo del poeta Friedrich von Schiller, ossia An die Freude (Alla Gioia) musicato dal genio di Bonn quale grandioso finale della Nona Sinfonia. Tale testo, adottato come “Inno europeo” dal Consiglio d’Europa nel 1972, costituisce un impagabile messaggio di pace e di fratellanza. Non alla futile spensieratezza si allude in esso, ma al risultato al quale l’uomo giunge una volta superati il male, l’odio, la cattiveria. Quale miglior messaggio per augurare Buon Anno a tutti, nel segno dell’ineludibile musica di Beethoven, genio musicale di cui in questo 2020 ormai alle porte si celebreranno i 250 anni dalla nascita?…(a/m)

 

ALLA GIOIA

 

Gioia, bella scintilla divina,

figlia degli Elisei,

noi entriamo ebbri e frementi,

celeste, nel tuo tempio.

La tua magia ricongiunge

ciò che la moda ha rigidamente diviso,

tutti gli uomini diventano fratelli,

dove la tua ala soave freme.

L’uomo a cui la sorte benevola,

concesse di essere amico di un amico,

chi ha ottenuto una donna leggiadra,

unisca il suo giubilo al nostro!

Sì, -chi anche una sola anima

possa dir sua nel mondo!

Chi invece non c’è riuscito, lasci

piangente e furtivo questa compagnia!

Gioia bevono tutti i viventi

dai seni della natura;

tutti i buoni, tutti i malvagi

seguono la sua traccia di rose!

Baci ci ha dato e uva,

un amico, provato fino alla morte!

La voluttà fu concessa al verme,

e il cherubino sta davanti a Dio!

Lieti, come i suoi astri volano

attraverso la volta splendida del cielo,

percorrete, fratelli, la vostra strada,

gioiosi, come un eroe verso la vittoria.

Abbracciatevi, moltitudini!

Questo bacio (vada) al mondo intero

Fratelli, sopra il cielo stellato

deve abitare un padre affettuoso.

Vi inginocchiate, moltitudini?

Intuisci il tuo creatore, mondo?

Cercalo sopra il cielo stellato!

Sopra le stelle deve abitare!

 

 

 

3 Responses to “”

  1. Fiorella D'Ambrosio ha detto:

    Partecipo di cuore agli auguri di Buon Anno che rivolgi -Andrea- ai lettori del blog con la citazione dell’ “Inno alla gioia” di Schiller, inserito nella parte corale della Nona Sinfonia di Beethoven (ultimo movimento: espressione più alta dello spirito di umanità e di fratellanza tra i popoli.

  2. monica martinelli ha detto:

    Caro Andrea, mi associo al tuo augurio e ricambio.. L’Inno alla Gioia sarebbe davvero di buon auspicio anche se, ahinoi, nello scenario che abbiamo davanti vedo invece un inno quotidiano alla sofferenza, all’indifferenza e alla violenza.

    Un caro saluto

  3. andreamariotti ha detto:

    Come darti torto, cara Monica? Ma la musica di Beethoven possiede una tale nobiltà d’utopia da indurci a migliorare, dentro noi stessi. Un abbraccio

Leave a Reply